aeg alfatec assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-ariagel ariete assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-ariston bosch assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-bimby braun candy delonghi electrolux assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-general-electric assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-gisowatt assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-hoover assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-imetec assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-indesit kenwood krups micromax assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-miele assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-moulinex assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-omas polti rex assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-siemens assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-simac assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-smeg assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-supercalor assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-superclima assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-folletto assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-whirlpool zanussi assistenza-e-riparazioni-elettrodomestici-zerowatt

Come pulire il filtro della lavastoviglie

Pulire il filtro è un’operazione abbastanza semplice, anche per i “neofiti”. Ecco come fare: Munitevi di una bacinella, per raccogliere l’acqua che uscirà dal filtro una volta allentato. Staccate la spina della lavatrice dalla presa della corrente elettrica e chiudete l’acqua. Individuate nella vostra lavatrice l’alloggiamento del filtro (la piccola finestrella apribile che si trova solitamente sotto l’oblò). Se avete difficoltà o dubbi, consultate le istruzioni della lavatrice, che riporteranno sicuramente l’immagine con l’indicazione delle varie parti. Aprite l’alloggiamento, girate la manopola del filtro in senso antiorario fino ad allentarla leggermente. Fate uscire tutta l’acqua, raccogliendola nella bacinella. A questo punto, svitate completamente il filtro ed estraetelo, con delicatezza. Rimuovete eventuali tracce di sporco o corpi estranei e sciacquate il filtro sotto un getto d’acqua corrente. Reinserite il filtro nell’alloggiamento e ruotatelo in senso orario fino a quando si fermerà totalmente. Per verificare che il filtro sia stato inserito correttamente, buttate nel cestello della lavatrice mezzo litro d’acqua e aspettate che venga assorbita: se non fuoriesce dal filtro, vuol dire che l’avete inserito correttamente; in caso contrario, ripetete tutta la procedura e reinseritelo. Ripetere questa semplice operazione periodicamente (in media, ogni 2-3 mesi) ed usare regolarmente l’anticalcare (in particolare, nelle zone dove l’acqua è particolarmente dura) aiutano a far durare di più la lavatrice.

Scopri!

Come pulire il filtro della lavabiancheria

Per quanto riguarda il filtro, la pulizia dovrebbe essere fatta in base all’età della lavatrice e all’uso che se ne fa, ogni mese andrebbe fatto il lavaggio a vuoto, senza bucato nè detersivo ma con sale grosso e bicarbonato messi direttamente dentro il cestello. Potete abbondare nella quantità tanto non faranno schiuma, scegliete la temperatura che usate per lavare i capi bianchi, 60/70 gradi. Fermate il lavaggio prima di far scaricare l’acqua e iniziate il risciacquo dopo una mezz’ora. Rimettete la lavatrice in moto e finite il ciclo.

Scopri!